Proviamo a pensare allo “scorrere” del tempo diversamente da come ce lo rappresentiamo e percepiamo ovvero un procedere verso, un andare a, qualcosa che ci fa dire che il tempo scorre sempre in avanti. D’altra parte noi contiamo ore, giorni, mesi, anni e questo conteggio presenta la caratteristica del procedere sempre mediante aggiunte: oggi, domani, dopodomani. Il susseguirsi di ciò che succede rispetto a ciò che precede lo chiamiamo, di volta in volta a seconda dello sguardo che adoperiamo, passato, presente, futuro. Abbiamo così delineato la linea o freccia del tempo. Proviamo a pensare invece al tempo come un conto alla rovescia: il tempo vissuto rappresenta una quantità, in termini di calcolo di unità di tempo costanti come giorni, mesi, anni, di un calcolo il cui numero corrispondente ne diviene espressione. Ho 10, 20, 30, 40, 50…..anni. Cosa significa? Quella quantità è “finita”: non esiste più.

E’ stata consegnata alla memoria, al ricordo delle esperienze passate. E il futuro? E’ il tempo che resta. Come possiamo relazionarci a tali aspetti legati al tempo e alla temporalità? Possiamo tradurlo in azioni corrispondenti. Il tempo è azione o assenza di azione. Azione anticipatrice di ciò che ancora non è e che senza un intervento trasformativo dello stato di cose esistenti non può avvenire. A 13 anni si sceglie quale scuola frequentare per i successivi 5 anni. A 18 anni si sceglie se e quale università frequentare per i prossimi 3-5 anni. Ogni scelta compiuta implica il tempo.

Ogni scelta è un investimento di quantità di tempo che ancora non esiste da impiegare per la realizzazione di uno scopo. Ogni scelta orienta per una linea temporale rispetto alle altre possibili. Cos’è una linea temporale? Un insieme di azioni ciascuna implicante un consumo di tempo. Quando diciamo: cosa hai fatto nella tua vita? Ci chiediamo, sinteticamente, come hai utilizzato il tuo tempo, ovvero, quali azioni hai posto in essere che ti hanno consentito di giungere ad uno o più scopi e obiettivi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: